Wikipedia carbon 14 dating

Gabriel Vial, direttore del Museo dei Tessuti Antichi di Lione, i professori Robert Hedges ed Edward Hall, responsabili del Laboratorio di Radiodatazione dell'Università di Oxford, e il dott. Donahue dei dipartimenti di Geoscienze e Fisica dell'Università dell'Arizona e il prof. Woelfli del dipartimento di Fisica del Politecnico di Zurigo.Michael Tite, Direttore del Laboratorio di Ricerca del British Museum di Londra, i proff. I tre pezzi della Sindone e i sei ricavati dai primi due campioni di controllo furono quindi inseriti in nove cilindri metallici numerati, senza alcuna indicazione del loro contenuto.A tal scopo, nel 1982 una commissione guidata dal chimico Robert H. Gove dell'Università di Rochester, si occupò di interpellare diversi laboratori specializzati in datazioni di piccoli campioni.Sei laboratori diedero la disponibilità a eseguire le datazioni.Questi usavano due diverse tecniche di datazione: Nel 1986 Carlos Chagas Filho, presidente della Accademia Pontificia delle Scienze interpella diversi laboratori per lo svolgimento dell'esame al carbonio 14; viene redatto un protocollo comune a sette laboratori (ai sei individuati si era aggiunto il laboratorio di Gif-sur-Yvette (Francia); il cardinale Ballestrero informa i sette laboratori che su suggerimento del consulente scientifico (Luigi Gonnella professore del Politecnico di Torino) solo tre di essi saranno coinvolti nell'analisi.

wikipedia carbon 14 dating-60wikipedia carbon 14 dating-10wikipedia carbon 14 dating-58

Il 13 ottobre 1988, durante una conferenza stampa, il cardinale Ballestrero annunciò i risultati: il carbonio 14 ha fornito una datazione compresa tra il 1260 e il 1390, con una confidenza del 95%.It is equally important that experts assess and reinterpret some of the other evidence.Only by doing this will people be able to arrive at a coherent history of the Shroud which takes into account and explains all of the available scientific and historical information.Quest'ultimo dato, arrotondato ai 10 anni più vicini, costituì il risultato annunciato dal cardinale Ballestrero e pubblicato su Nature.Coloro che ritengono la Sindone un'autentica reliquia hanno mosso diverse critiche all'esame effettuato.